Societá

Attivitá SIGG

Bollettino SIGG: Numero 5, Maggio 2008


Direttore Responsabile
Nicola Ferrara

A cura di
Vincenzo Canonico
Tel. e fax 081 7464297
e-mail: vcanonic@unina.it

Scarica il bollettino:

Editoriale del Presidente

Questo percorso dell´assistenza geriatrica é stato concordato in Giunta SIGG e condiviso con il prof. Realdi che relazionerá al prossimo congresso del Collegio dei Professori di Medicina Interna sul tema: Perché la Medicina Interna non puó fare a meno della Geriatria. In sostanza il malato anziano é curato e gestito dal medico di medicina generale, a qualsiasi etá. Se capita un evento acuto andrá al Pronto soccorso (PS) dove verrá ammesso in un reparto di Medicina Interna e trattato. Se é peró fragile, in condizioni di comorbiditá e politerapia, dovrá essere gestito attraverso il distretto con il PUA (punto unico di accesso) ed il case manager. O se necessaria l´ospedalizzazione verrá aggiunto un nuovo codice in PS, il codice geriatrico, che fará scendere in campo il geriatra dell´ospedale ad identificare il grado di fragilitá/disabilitá/instabilitá dell´anziano per destinarlo in una Medicina (se presumibile un ricompenso in tempi rapidi) o in Geriatria [se tale compenso non appare conseguibile in tempi rapidi e/o c´é bisogno di coinvolgere altre strutture ospedaliere (postacuzie etc) o territoriali (PUA/case manager per, ad esempio, dimissione protetta)]. Se poi il percorso non puó finire perché l´anziano necessita di cure a lungo termine, dal rapporto Geriatria/PUA si aprirá la strada ADI/RSA. Da lí si potrá tornare al domicilio o, di nuovo in caso di acuzie, al PS.
Ho sintetizzato molto e spero di esser compreso. L´idea é quella di portare questo schema a tutti voi e di avere i feed back del caso. Poi andare con quanto prodotto da questo esercizio dagli internisti universitari (SIMI), da quelli ospedalieri (FADOI) e dai medici di medicina generale (SIMG) per ulteriori input. E soprattutto per iniziare concretamente a sciogliere il nodo maggiore del nostro SSN: l´anziano fragile, non autosufficiente, portatore di polipatologia e sindromi geriatriche varie che, "revolving doors", entra ed esce dagli ospedali per acuti, transita nei PS per mancanza di un´organizzazione congrua e di conoscenze destinate in modo finalistico a dargli una mano.
Sperem!
Roberto Bernabei
R. Bernabei

Un mese denso di iniziative

Riceviamo ed accogliamo favorevolmente la proposta del Coordinatore della Sezione Nursing di dar vita ad una sezione del Bollettino dedicata al Nursing. L´idea era giá stata lanciata l´anno scorso in occasione del Consiglio Direttivo SIGG di Pomezia, quando con il Prof. Salvioli e Monica Marini valutammo l´ipotesi di questa nuova iniziativa editoriale e nel Bollettino SIGG di settembre 2007 con gli articoli miei e del Prof. Salvioli illustrammo nei dettagli le motivazioni culturali e scientifiche. Ritengo che lo ″Spazio Nursing″, se opportunamente valorizzato con il contributo di tanti soci medici e non, potrá costituire una autentica innovazione per la SIGG, un´opportunitá di vitalizzare la Sezione Nursing, far conoscere risultati scientifici, professionali ed assistenziali, anche ai non addetti ai lavori, scambiare opinioni su svariate tematiche, informare e ricevere informazioni. Noi medici, spero, daremo il buon esempio con contributi brevi su argomenti di interesse generale, per far sentire il nostro appoggio all´iniziativa, e far sí che possa con il tempo migliorare ed essere utile alla diffusione della cultura del Nursing geriatrico e per coinvolgere nuovi iscritti alla Sezione.
Il prossimo mese di giugno sará ricco di impegni SIGG sia diretti che indiretti, di cui presentiamo i programmi nelle prossime pagine. Dal 4 al 6 si terrá a Pisa la VI Conferenza dell´International Society for Gerontechnology (ISG), durante la quale é stato organizzato un workshop SIGG-ISG sulle prospettive cliniche future della Gerontecnologia, presieduto dal nostro Presidente e da Herman Bouma Presidente dell´ISG, con la partecipazione di esperti relatori su temi di tecnologia ed applicazioni in geriatria, nei non autosufficienti e come supporto ai disabili. La settimana successiva a S. Giovanni Rotondo si terrá, nell´ambito dei Seminari ″Top Class″ in Geriatria su argomenti scientifici di alto rilievo, il Consiglio Direttivo allargato SIGG, durante il quale saranno discussi argomenti ″caldi″ sull´identitá della Geriatria e sui rapporti con altre Societá Scientifiche con le quali la Geriatria deve condividere ed a volte ″difendere″ la gestione del paziente anziano. Il Presidente, come abbiamo riferito piú volte nel Bollettino, in questi anni é stato spesso impegnato in diverse sedi scientifiche ed istituzionali ad affermare e chiarire il ruolo del geriatra e la validitá dell´utilizzo di strumenti di valutazione, in base ai risultati raggiunti in ambito clinico, che fanno parte del nostro bagaglio culturale. Non é un lavoro facile, né puó considerarsi risolto, che richiede attenzione costante, unitamente a capacitá di mediazione, visto l´interesse sempre piú evidente, in primis di medici di medicina generale ed internisti, per il paziente anziano. A S. Giovanni Rotondo verrá definito il programma del prossimo Congresso SIGG, di cui in questi giorni abbiamo ricevuto il primo annuncio. Chiunque puó inviare proposte o suggerimenti sul programma, saranno esaminate in occasione della riunione del CD.
Presentiamo l´elenco dei giovani Soci selezionati per la partecipazione al 5° Seminario estivo SIGG per giovani medici, ″fiore all´occhiello″ per la nostra Societá, che anche quest´anno, grazie all´impegno personale del Presidente eletto, si terrá a Reggello dal 15 al 19 giugno. L´evento ha ricevuto 36 Crediti Formativi dal programma nazionale di Educazione Continua in Medicina, un record considerando i punteggi ristretti attribuiti dalla Commissione negli ultimi tempi, a sostegno della validitá scientifica e formativa dell´iniziativa e della formula piccolo gruppo e con massima interattivitá.
Ricordo infine ai molti giovani che la dead-line per l´invio degli abstracts per il Congresso SIGG é il 30 giugno p.v.

Vincenzo Canonico
V. Canonico

Bollettino Nursing

Con questo ″Spazio Nursing″ la Sezione nursing della SIGG da inizio ad una collaborazione stabile con il Bollettino attraverso la pubblicazione di contributi dei soci. Tali contributi si esplicano attraverso la redazione di articoli inerenti il nursing gerontologico e geriatrico (aspetti clinicoassistenziali, gestionali/organizzativi, formativi, …) o abstract di articoli selezionati dalla letteratura internazionale e relativi ad aspetti assistenziali. Oggi scrivere é importante quanto leggere: se, infatti, tenersi aggiornati circa i bisogni assistenziali emergenti e sulle modalitá di intervento sostenute da prove di efficacia é fondamentale, altrettanto lo é il rinforzare, nel contesto italiano, la capacitá di documentare, condividere e discutere quella ″pratica assistenziale″ che fa parte del nostro quotidiano ma sulla quale forse non riflettiamo mai abbastanza.
Naturalmente il gruppo di colleghi che si é fatto promotore di questa iniziativa (in particolare, i referenti per la revisione degli articoli saranno Pietro Fabris e Anna Castaldo) é a disposizione per accettare e vagliare, con il Responsabile scientifico del Bollettino, il contributo di chi lo desideri.
Va precisato, inoltre, che questo spazio non vuol essere una sorta di riserva indiana dove parlano tra di loro solo infermieri: interventi e confronti con tutte le professioni che si riconoscono nella SIGG sono graditi.

Il coordinatore della Sezione Nursing
Damasco Donati

THE 6TH INTERNATIONAL CONFERENCE OF THE INTERNATIONAL SOCIETY FOR GERONTECHNOLOGY

Pisa, Congress Center 4-6 Giugno 2008

Day 1: Wednesday, June 4
 07:30 - 09:00
 REGISTRATION
 09:00 - 09:30
 Welcome - Prof. Dario, Prof. Carrozza, Prof. Bouma
 09:30 - 10:15
 Invited lecture - Dr. Etienne Burdet
 Senior Lecturer, Imperial College London, UK
 10:15 - 10:45
 Coffee Break
 10:45 - 12:00
 Parallel sessions
 Workshop on ″Concepts and significance of gerontechnology: past, present, future″
 Biorobotics for longevity - 1
 Gerontology - 1
 Telemonitoring and telecare - 1
 Biomechanics of ageing - 1
 12:00 - 13:30
 Poster session #1 - Teasers, poster presentations
 Inclusive design and usability
 Biorobotics for longevity
 Cognitive ageing and games
 Engineering of living environments
 13:30 - 14:45
 Lunch
 Poster session # 1 (cont.)
 14:45 - 15:30
 Invited lecture - Prof. Alain Berthoz
 Director, Laboratory of Physiology of Perception and Action, Collége de
 France, FR
 15:30 - 16:15
 Coffee Break and Posters
 16:15 - 17:30
 Joint workshop on "Future clinical perspectives of Gerontechnology" organized by the Italian Society of Geriatr ics and Gerontologists (SIGG) and the ISG
 The aim of the workshop is to facilitate the discussion between geriatricians and technologists in order to develop more effective and usable systems to increase the quality of life of elderly people
 - Introduction to Gerontechnology. H. Bouma
 - Comorbility, fragility, and disability in elderly patients. R. Bernabei
 - Technologies for cognitive disabilities. L. Odetti.
 - Occupational therapy and autonomy in elderly patients. F. Landi
 - Technologies for motor function restoration. S. Mazzoleni
 - Disability in older persons with dementia. P. Mecocci.
 16:15 - Parallel sessions and workshops
 17:30
 Workshop on "Financial solutions for an ageing society"
 ICT for the ageing society - 1
 Inclusive design and usability - 1
 Gait and ageing - 1
 17:30 - 18:45
 ISG General Assembly
 18:45 - 19:45
 Welcome Cocktail

Day 2: Thursday, June 5
 09:00 - 9:45
 Invited lecture - Prof. Maria Chiara Carrozza
 Director, Scuola Superiore Sant´Anna, Pisa, IT
 9:45 - 11:00
 Parallel sessions 05_1
 Assistive Technologies for supporting the elders: a XXI century approach (invited session)
 Joint WASEDA/SSSA Workshop on BioRobotics (invited session) - 1
 Engineering of living environments - 1
 Inclusive design and usability - 2
 Gerontology - 2
 11:00 - 11:30
 Coffee Break
 11:30 - 12:45
 Poster session #2 - Teasers, poster presentations
 ICT for the ageing society
 Telemonitoring and telecare
 Technology usage
 Gait and ageing
 Biomechanics of ageing
 Gerontology
 12:45 - 14:15
 Lunch
 Poster session # 2 (cont.)
 14:15 - 15:00
 Invited lecture - Prof. Herman Bouma
 President, International Society for Gerontechnology, NL
 15:00 - 16:15
 Parallel sessions and workshops 05_2
 Rehabilitation robotics (invited session)
 Workshop: "Health oriented services in ambient assisted living: new opportunities for older Europeans"
 Cognitive ageing and games - 1
 Telemonitoring and telecare - 2
 Gerontechnology in African Countries (invited session)
 16:15 - 16:45
 Coffee break, Poster session # 2 (cont.)
 17:00 - 19:00
 Visit to the Research Laboratory of Biorobotics at the Scuola Superiore Sant´Anna
 20:00 - 22:00
 Banquet

Day 3: Friday, June 6
 07:30 - 09:00
 REGISTRATION
 09:00 - 09:45
 Invited lecture - Prof. Sang-Rok Oh
 Center for Cognitive Robotics Research, Korea Institute of Science
 and Technology (KIST), Seoul, KR
 09:45 - 11:00
 Parallel sessions and workshops 06_1
 Engineering of living environments - 2
 Biorobotics for longevity - 2
 Inclusive design and usability - 3
 ICT for the ageing society - 2
 11:00 - 11:30
 Coffee Break
 11:30 - 12:45
 Parallel sessions and workshops 06_2
 Workshop ″Ageing Economy: from social responsibility to new business opportunities″
 Joint WASEDA/SSSA Workshop on BioRobotics (invited session) - 2
 Engineering of l iving environments - 3
 Telemonitoring and telecare - 3
 12:45 - 14:15
 Lunch
 14:15 - 15:30
 Parallel sessions 06_3
 Biorobotics for longevity - 3
 Gerontology - 3
 Cognitive ageing and games - 2
 Telemonitoring and telecare - 4.
 15:30 - 16:00
 Coffee break
 16:15 - 19:00
 Social event
 Visit to the ″Piazza dei Miracoli″
 19:00 - 22:00
 Farewell party
 
Local Organizing Committee
Giuseppe Anerdi (Chair) EZ Lab - Scuola Superiore Sant'Anna
56025 Pontedera, Pisa, Italy
Voice: 050 883420 Fax: 050 883497
E-mail: g.anerdi@sssup.it

Secretariat for 6th Conference
Ms. Federica Radici EZ Lab - Scuola Superiore Sant'Anna
56025 Pontedera, Pisa, Italy
Voice: 050 883420 Fax: 050 883497
E-mail: ezlab@arts.sssup.it


SEMINARI ″TOP CLASS″ IN GERIATRIA

Centro di Spiritualitá Padre Pio
San Giovanni Rotondo, 9-10 giugno 2008

Lunedí 9 giugno 2008
14:30 Registrazione dei delegati
15:00-18:30
Consiglio Direttivo allargato SIGG
Ordine del Giorno
1. Comunicazioni del Presidente
2. ″La creazione di network geriatrici o dell'identitá della Geriatria″
Riferiscono: G. Onder (Roma) - A. Pilotto (San Giovanni Rotondo)
3. ″La gestione del paziente anziano geriatrico, i rapporti con la Medicina Generale e con l´intensitá delle cure in ospedale ″
Riferiscono: R. Bernabei (Roma) - N. Marchionni (Firenze)
4. Congresso e Corsi: definizione titoli, relazioni e relatori
5. Approvazione del bilancio chiuso al 31.12.2007
6. Varie ed eventuali
Discussione
Sessione I
18:30 Lettura: ″Aggiornamento in tema di BPCO dell´anziano″
R. Antonelli Incalzi (Roma)
19:15 Discussione
19:30 Conclusioni

Martedí 10 giugno 2008
Sessione II
09:30 ″Progetto Ulisse″ - A. Cherubini (Perugia) - F. Lattanzio (Ancona) - G. Salvioli
(Modena)
10:30 ″Progetto APR-DRG ed MPI in Geriatria″ - A. Pilotto (San Giovanni Rotondo)
11:00 Coffee break
Sessione III
11:30 Lettura: ″Nuove frontiere della prevenzione cerebrovascolare dell´anziano″
N. Marchionni (Firenze)
12:15 Lettura: ″Aggiornamento in tema di terapia di depressione dell´anziano″
R. Rozzini (Brescia)
13:00 Discussione
13:15 Conclusioni
13:30 Verifica dell´apprendimento

5° SEMINARIO ESTIVO SIGG PER GIOVANI MEDICI
″I FONDAMENTI DELLA GERIATRIA″

Forum Brunelleschi - c/o Boehringer Ingelheim
Reggello (Firenze), 15 - 19 Giugno 2008

Elenco partecipanti selezionati
1) Angelini Annapina (Bologna)
2) Bartalucci Francesca (Firenze)
3) Bonfiglio Concetta (Messina)
4) Brucato Virna (Palermo)
5) Calzolari Ivan (Firenze)
6) Castelli Roberta (Catania)
7) Cera Ilaria (Verona)
8) Chiarantini Ilaria (Firenze)
9) Corsini Dalila (Firenze)
10) Cucinotta Maria Despina (Messina)
11) D´Ambrosio Daniele (Caserta)
12) Di Prima Anna (Alia)
13) Fanucchi Michela (Genova)
14) Frisardi Vincenza (Andria)
15) Furlani Federica (Alessandria)
16) Gargiulo Gaetano (Napoli)
17) Giuliano Ketti (Verona)
18) Giunta Anna (Palermo)
19) Grasso Sebastiano (Catania)
20) Graziani Irene (Firenze)
21) Iapicca Gennaro (Avellino)
22) Iaria Miriam (Vibo Valentia)
23) Maltese Giovanni (Messina)
24) Manuele Sara (Catania)
25) Maraviglia Alice (Firenze)
26) Marchese Giovanni (Palermo)
27) Mello Anna (Firenze)
28) Parenti Luca (Firenze)
29) Piana Paola (Pavia)
30) Piccotti Emily (Pisa)
31) Pilato Alida (Palermo)
32) Pulcina Mariangela (Ploaghe)
33) Rebizzo Romina (Chiavari)
34) Riccio Daniela (Cagliari)
35) Rimediotti Maddalena (Firenze)
36) Russo Giuseppe Giovanni (Catania)
37) Sardi Francesca (Pavia)
38) Spatafora Gina (Palermo)
39) Tassinari Irene (Firenze)
40) Torti Roberta (Castelnuovo Scrivia)
41) Trotta Fabiana Mirella (Torino)

Notizie utili
La Summer School é dedicata ai giovani medici, iscritti alla SIGG ed in regola con il pagamento della quota sociale.
La Boehringer Ingelheim, offrirá l´iscrizione e l´ospitalitá completa a tutti i partecipanti, che dovranno provvedere in proprio alle spese di viaggio.
Ogni partecipante riceverá nei prossimi giorni una lettera dalla Segreteria SIGG con le informazioni sulla sede ed il soggiorno.
L´evento ha ricevuto 36 Crediti Formativi dal programma nazionale di Educazione Continua in Medicina

PROGRAMMA

Domenica, 15 giugno 2008

Ore 17,00
R. Bernabei (Roma):
″I perché dell´ inappropriatezza prescrittiva nell´anziano fragile″

Ore 18,00
S. Daniotti, Amministratore Delegato Boehringer Ingelheim Italia s.p.a., Vice Presidente Farmindustria, (Reggello, Firenze):
″Innovazione terapeutica - ricerca clinica, medici e industria farmaceutica. Quali i ruoli?″

Lunedí, 16 giugno 2008
IL GERIATRA DI FRONTE AL PROBLEMA DELL´OSTEOPOROSI
(Coordinatore: Mario Barbagallo, Palermo)

Ore 09,00
M. Barbagallo (Palermo):
″Perché il geriatra deve sapere affrontare il problema dell´osteoporosi nel paziente anziano fragile″

Ore 09,30
D. Maugeri (Catania):
″Osteoporosi, fratture di femore e disabilitá nell´anziano″

Ore 10,30
M. Zamboni (Verona):
″Sarcopenia, composizione corporea e osteoporosi″

Ore 11,30-12,00
Intervallo

Ore 12,00
L.J. Dominguez (Palermo):
″Diabete mellito e osteoporosi″

Ore 13,00-14,00
Lunch

Ore 14,00
S. Maggi (Padova):
″Epidemiologia delle fratture di femore e prevenzione delle cadute"

Ore 15,00
D. Cucinotta (Bologna):
″Demenza, malnutrizione, rischio di cadute e fratture di femore in RSA″

Ore 16,00
E. Palummeri (Genova):
″Le unitá di ortogeriatria e la continuitá assistenziale nel paziente fratturato″

Ore 17,00
G. Isaia (Torino):
″La terapia dell´osteoporosi nell´anziano″

Ore 18,00
Lettura
R. Antonelli Incalzi (Roma)
″BPCO nell´anziano: linee-guida di trattamento″

Martedí, 17 giugno 2008
L´INVECCHIAMENTO DEL FEGATO: DALLA BIOLOGIA ALLA CLINICA
(Coordinatore: Giorgio Annoni, Monza)

Ore 09,00
G. Annoni (Monza):
″La biologia″

Ore 10,00
L. Roffi (Sondrio):
″Le infezioni virali epatiche nell´anziano″

Ore 11,00-11,30
Intervallo

Ore 11,30
C. Bonfioli (Bergamo):
″L´imaging del fegato nella diagnosi delle epatopatie croniche″

Ore 12,30-14,00
Lunch

Ore 14,00
L. Roffi (Sondrio):
″Presentazione di tre casi clinici (HAV - HBV - HCV)″

Ore 14,30
M. Pozzi (Monza):
″Ipertensione portale e cardiomiopatia cirrotica″

Ore 15,30
M. Pozzi (Monza):
″La sindrome epatorenale: caso clinico″

Ore 16,00
C. Bonfioli (Bergamo):
″La terapia loco-regionale delle lesioni focali″

Ore 17,00
C. Bonfioli (Bergamo):
″Presentazione di casi clinici paradigmatici″

Mercoledí, 18 giugno 2008
INVECCHIAMENTO ED APPARATO CARDIOVASCOLARE
(Coordinatore: Franco Rengo, Napoli)

Ore 09,00
D. Vitale (Telese):
″Epidemiologia: gli strumenti per l´analisi dei dati″

Ore 10,00
F. Rengo (Napoli):
″L´ insufficienza cardiaca: caratteristiche clinicoepidemiologiche nell´anziano″

Ore 11,00-11,30
Intervallo

Ore 11,30
P. Abete (Napoli):
″Il precondizionamento ischemico: dalla ricerca di base alle implicazioni cliniche″

Ore 12,30-14,00
Lunch

Ore 14,00
D. Leosco (Napoli):
″Stili di vita e prevenzione cardiovascolare″

Ore 15,00
F. Cacciatore (Telese):
″La riabilitazione cardiologica dell´anziano fragile″

Ore 16,00
N. Ferrara (Napoli):
″Terapia medica ragionata dell´insufficienza cardiaca nell´anziano″

Ore 17,00
Lettura
N. Marchionni (Firenze)
″Prevenzione cerebro-vascolare nel paziente anziano″

Giovedí, 19 giugno 2008
DECADIMENTO COGNITIVO E QUADRI CLINICI CORRELATI
(Coordinatore: Giovanni Ricevuti, Pavia)

Ore 09,00
S. Govoni (Pavia):
″Demenze degenerative: malattie dei neurotrasmettitori o proteinopatie?″

Ore 10,00
P.L. Politi (Pavia):
″Dalla cura alla care del paziente e del suo contesto: il rapporto medico - paziente - caregiver″

Ore 11,00-11,30
Intervallo

Ore 11,30
G. Ricevuti (Pavia):
″Dalle molecole al coinvolgimento dei sistemi integrati dell´organismo: Alzheimer ed immunitá″

Ore 12,30-14,00
Lunch

Ore 14,00
S. Della Sala (Edinburgh, UK):
″Dual Tasking in AD: un deficit specifico″

Ore 15,00
G. Ravaglia (Bologna):
″Decadimento cognitivo: attivitá fisica e nutrizione″

Ore 16,00
G. Cuzzoni (Pavia):
″Dopo la diagnosi, dalle molecole al paziente: casistica clinica e cura della malattia″

Ore 17,00
Lettura
R. Ceravolo (Pisa)
″Spettro Parkison-Demenza: dai confini nosografici al trattamento″

Ore 18,00

Chiusura del Corso

53° CONGRESSO NAZIONALE SIGG

L'ITALIA? NON É UN PAESE PER VECCHI...
Firenze, 26-29 novembre 2008

Le tematiche
- ″Nuovi″ farmaci e tecnologie nella terapia dello scompenso cardiaco
- BPSD e antipsicotici atipici: contrordine?
- Le anemie sine causa
- Trattamento delle terapie cerebrovascolari: anticoagulanti o antiaggreganti?
- Le polmoniti ab ingestis
- Le infezioni delle vie urinarie
- La terapia dell´artrosi
- Cox inhibitors: si, no, non so
- Sorditá e disturbi dell´equilibrio
- É arrivato il via definitivo a trattare gli ipertesi >ottantenni?
- C´é un farmaco ″migliore″ per l´iperteso anziano?
- Sartani, ipertensione e…
- Quanto la depressione modifica gli outcomes
- Vaccino, nuove molecole per la demenza, inibitori dell´acetilcolinesterasi oggi
- I nuovi farmaci per l´osteoporosi
- Disfunzione erettile: psiche o organo? E i farmaci?
- La prostata benigna e maligna: fino a quando la terapia farmacologica?
- Cuore e cervello da scoagulare: anticoagulanti, antiaggreganti, tutti e due?
- Dislipidemie nell´anziano? Da quando, fino a quando trattarle?
- Il dolore lieve, moderato, grave. Quali farmaci nell´anziano?
- Demenza a 360°
- Diabete a 360°
- Parkinson a 360°
- Incontinenza a 360°
- BPCO a 360°
- Farmacologia clinica geriatrica (Golden Symposium)
- La continuitá assistenziale: come? (Golden Symposium)
- Aspetti etici in geriatria (Golden Symposium)
- La casa della salute: come? (Golden Symposium)
- La rete assistenziale per la fragilitá: chi fa che cosa (Golden Symposium)
- Problemi alimentari nell´anziano: ricadute clinico-patologiche, ematologiche, coagulative, cognitive, dinamiche
- Ospedale: il modello per intensitá di cura

Gli abstract per il Congresso e per i Corsi devono essere inviati esclusivamente on-line seguendo le istruzioni presenti nel sito www.sigg.it entro la dead-line del 30 giugno 2008. Ogni Autore puó inviare una sola comunicazione come primo nome. I contributi scientifici verranno selezionati, dopo valutazione anonima da parte di due referees, come comunicazioni orali, poster con discussione o inseriti in Simposi monotematici.


Premio Bruno Finzi

Il 25 maggio 2008 il dott. Andrea Zanasi é stato premiato a Venezia presso il Palazzo Ducale, dall´Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti (http://www.istitutoveneto.it) in occasione dell´adunanza solenne di chiusura dell´anno accademico. Al dr. Zanasi, che é stato il piú giovane relatore al Golden Symposium sulla utilizzazione dei farmaci nell´anziano del Congresso SIGG 2007, é stato conferito il premio ″Bruno Finzi″ di 3000,00 riservato a laureati di etá inferiore ai 30 anni, autori di tesi di laurea su ricerche in ambito geriatrico, ivi comprese ricerche in ambito riabilitativo dell´anziano. Il dr. Bruno Finzi fu uno dei pionieri della Geriatria italiana.
Il titolo della tesi di laurea premiata é ″Scompenso cardiaco e comorbilitá nel paziente anziano ospedalizzato. Modello operativo informatizzato su PDA per la primary care″. Il lavoro é stato effettuato su una casistica di 97 pazienti ricoverati per scompenso cardiaco (SC) presso l´U.O. di Geriatria di Modena utilizzando un software per computer palmare ideato e realizzato da Andrea Zanasi e il Prof. Gianfranco Salvioli per il management territoriale di questa patologia. Le oltre 400 variabili raccolte per ogni paziente hanno permesso una approfondita analisi statistica dell´attuale condizione del paziente anziano con SC ed il follow up a 3 e 6 mesi ha confermato importanti evidenze presenti in letteratura, su una casistica di etá media 86,5 anni.
Uno dei risultati di maggiore interesse é senza dubbio quello riguardante le riospedalizzazioni dei pazienti con SC, che raggiungeva nei pazienti vivi a 6 mesi dalla dimissione il 59,3%; una volta dimessi, a questi pazienti anziani definiti in letteratura come ″revolving door″ veniva misurato un semplice quanto fondamentale parametro come il peso corporeo nel solo 25 % dei casi.
É nata quindi l´esigenza di integrare la tesi con uno strumento da proporre al mondo delle cure territoriali per meglio garantire quella continuitá assistenziale tanto auspicata nel paziente anziano; la piattaforma PDA é stata scelta proprio per la sua portabilitá tale da essere efficace in ogni setting assistenziale; é cosí stata rilasciata la prima versione del software Heart Failure Model, sottoposta a brevetto da parte dell´Universitá di Modena e Reggio Emilia.
Il software é composto da una maschera principale (strutturata in piú cartelle) alla quale si accede automaticamente all´avvio del programma e di numerose sottomaschere selezionabili dall´operatore con un click. I dati immessi sono facilmente esportabili come file di testo delimitati da un separatore di elenco (formato rtf o xml); cosí facendo é possibile importare l´intero database con una sola operazione di esportazione direttamente all´interno di un database aziendale capace di raccogliere una casistica di pazienti affetti da SC con due differenti scopi: migliorare la qualitá delle cure riducendo il numero di riospedalizzazioni ed i costi, trattare i dati di una vasta casistica ai fini di ricerca secondo i piú recenti standard di Health Information Technology. Al termine della valutazione é possibile richiamare un report delle condizioni cliniche del paziente ed il piano terapeutico in atto. Tramite link diretto presente nel software si accede ad un programma di interazioni farmacologiche (ePocrates): inserendo i farmaci facenti parte della politerapia effettuata dal paziente verranno visualizzate le interazioni farmacologiche ″drug to drug″ e compariranno messaggi di avviso nei quali é segnalato il rischio dell´interazione, suddivisi in 3 livelli di gravitá.
Parte dei risultati della tesi ed il software HFM sono stati presentati al Golden Symposium ed in una comunicazione orale premiata al Congresso Nazionale SIGG 2007, Congresso nazionale SINEG ed AIP.
Attualmente sono state realizzate sui risultati ottenuti le linee guida per il management del paziente con SC che vengono consegnate al paziente o al caregiver al momento della dimissione al fine di limitare le riacutizzazioni di pazienti spesso penalizzati dall´atteggiamento ageistico che caratterizza la sfera della salute dell´anziano.

Recensione libri

Renzo Tomatis
L´ombra del dubbio
Sironi, 2008
Pagine160, Euro 13,5

Il mondo della ricerca medica, dei suoi interessi, delle sue contraddizioni raccontato dalla voce di un uomo che ha cercato di restare giusto.
Renzo Tomatis, recentemente scomparso, nei suoi romanzi ha saputo trasformare in materia narrativa la sua esperienza di medico ricercatore di fama mondiale. Anche questo suo ultimo libro, composto di quattro storie e ambientato negli Stati Uniti, ha il suo centro nel mondo della scienza medica.
I protagonisti sono ricercatori impegnati in studi sperimentali sul cancro e sulle sue cause ambientali. La loro attivitá non é immune da pressioni esterne - siano quelle del potere politico o delle lobby industriali della chimica o del tabacco - né da rivalitá personali o perfino meschinitá. In queste condizioni, preservare intatta la ragione del proprio lavoro, coltivare l´indipendenza del giudizio senza perdere il gusto della collaborazione intellettuale e dell´amicizia diventano momenti di un vero impegno: etico non meno che scientifico.
Nessuno dei personaggi di questo libro é del tutto ″puro″: nemmeno il narratore, che si interroga sul proprio agire e riconosce anche in sé il rischio della tiepidezza, dell´ambiguitá o del sospetto.
Con una prosa nitida e precisa, Tomatis stende nelle sue pagine l´ombra del dubbio: sull´ambiente della ricerca scientifica, sulle umane azioni e sui loro moventi. Quel che emerge, peró, non é un pessimismo generico e paralizzante, ma l´aspirazione costante all´onestá dell´agire, alla benevolenza dei rapporti umani, a una scienza che sia al servizio dell´uomo e non degli interessi economici.
Hueper strinse le labbra in quella che poteva anche essere una risatina. ″Puoi dire a Spencer che sono sempre disposto ad accettare un dibattito pubblico, ma non un invito fatto sotto banco″. Con un tono ch´era divenuto all´improvviso duro e tagliente, aggiunse: ″Digli pure che lui i suoi legami con l´industria dovrá finire per dichiararli pubblicamente″. E cosí dicendo mi voltó le spalle per occuparsi delle sue carte.
Renzo Tomatis (1929-2007), scienziato e medico di fama internazionale, ha lavorato a Chicago e a Lione dove ha diretto per oltre un decennio l´Agenzia per la ricerca sul cancro dell´Organizzazione mondiale della Sanitá. Negli ultimi anni della sua attivitá é tornato alla pratica clinica della medicina ed é stato presidente del Comitato scientifico Medici per l´Ambiente. Ha pubblicato numerosi romanzi, tra cui La ricerca illimitata (Feltrinelli 1974), Visto dall´interno (Garzanti 1976), Storia naturale del ricercatore (Garzanti 1992), Il laboratorio (Einaudi 1965, Sellerio 1993), La rielezione (Sellerio 1996), Il Fuoriuscito (Sironi 2005).

Patrizia Taccani

CONGRESSI E CONVEGNI

THE 6TH INTERNATIONAL CONFERENCE OF THE
INTERNATIONAL SOCIETY FOR GERONTECHNOLOGY
Pisa 4-7 Giugno 2008
Local Organizing Committee Chair: Giuseppe Anerdi - Pontedera (Pisa)
Tel. 050883420 Fax. 050883497
e-mail: g.anerdi@sssup.it, ezlab@arts.sssup.it

ASSOCIAZIONE GERIATRI EXTRAOSPEDALIERI SEZIONE EMILIA-ROMAGNA
STRUTTURE INTERMEDIE, DOMICILIO E CURE PRIMARIE NELL´ASSISTENZA ALL´ANZIANO. QUALE FUTURO PER LA QUALITÁ?
Modena, 6 giugno 2008
Segreteria scientifica: Luciano Belloi, Andrea Fabbo, Guido Federzoni
Segreteria organizzativa: Donatella Carnevali Tel. 059.436066 - fax 059.242908
e-mail: belloi.luciano@unimo.it
Pierangela Guerzoni Tel. 0535.602436 - 0535.29697 - fax 0535.29691
e-mail: p.guerzoni@ausl.mo.it

UNIVERSITA´ DEGLI STUDI DI FIRENZE
ECOGRAFIA VASCOLARE IN EMERGENZA
5° CORSO DI PERFEZIONAMENTO TEORICO-PRATICO
Firenze 9-12 Giugno 2008
Direttore del Corso: Sergio Castellani e-mail: sergio.castellani@unifi.it
Segreteria Scientifica Fabrizio D´Abate, Ilaria Tanini
Tel. 0557947814 e-mail: segr-perfez@polobiotec.unifi.it

ISMA - ISTITUTI DI S. MARIA IN AQUIRO
IL LAVORO DI GRUPPO NELLE PIU´ FREQUENTI PATOLOGIE DELL´ANZIANO FRAGILE
Roma, 19-20 giugno 2008
Segreteria Organizzativa: IPAB ISMA
Tel. 066788894 Fax 066789497 e-mail :areaminorieanziani@isma.roma.it

ASSOCIAZIONE GERIATRI EXTRAOSPEDALIERI, ASSOCIAZIONE ITALIANA PSICOGERIATRIA-Sezione Regionale Campania, SOCIETA´ ITALIANA DI GERIATRIA E GERONTOLOGIA-Sezione Regionale Campania
GIORNATE GERIATRICHE 2008 ″LA FRAGILITÁ: SPECIFICITÁ E CRITICITÁ DELLA GERIATRIA″- ALLA RICERCA DI UN PERCORSO
Napoli 20 Giugno 2008
Segreteria organizzativa: Concerto srl Napoli
Tel. 081-19569195- Fax 081-2140448
info@concertosrl.net

5th CONGRESS OF THE EUROPEAN UNION GERIATRIC MEDICIN SOCIETY
GERIATRIC MEDICINE IN A TIME OF GENERATIONAL SHIFT
Copenhagen 3-6 Settembre 2008
e-mail: info@eugms2008.org - www.eugms2008.org

ASSOCIAZIONE GERIATRI EXTRAOSPEDALIERI
V CONGRESSO NAZIONALE
Copanello (Cz) 2-5 Ottobre 2008
Segreteria organizzativa: Concerto srl Napoli
Tel. 081-19569195- Fax 081-2140448
info@concertosrl.net

TRIBUNALE PER I DIRITTI DEL MALATO
QUARTO CONVEGNO NAZIONALE SUL DOLORE
Pisa 23-24 ottobre 2008
www.cittadinanzattivatoscana.it

SOCIETÁ ITALIANA DI GERONTOLOGIA E GERIATRIA
53° CONGRESSO NAZIONALE SIGG
″L´ITALIA? NON E´ UN PAESE PER VECCHI…″
Firenze, 26-29 novembre 2008
9° CORSO MULTIPROFESSIONALE DI NURSING
Firenze, 27 novembre - 29 novembre 2008
7° CORSO DI RIABILITAZIONE
Firenze, 27-28 novembre 2008
4° CORSO PER PSICOLOGI
Firenze, 27 novembre - 28 novembre 2008
3° CORSO PER ASSISTENTI SOCIALI
Firenze, 29-28 novembre 2007
Segreteria Scientifica: SIGG -Via G.C. Vanini 5 - 50129 Firenze
Tel.055 474330 - Fax 055 461217 e-mail: sigg@sigg.it - www.sigg.it
Segreteria Organizzativa: Zeroseicongressi - Roma
Tel. 06 8416681 - Fax 06 85352882 e-mail: sigg2008@zeroseicongressi.it