Societá

Attivitá SIGG

Video

14/07/2005

LORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI PER LANZIANO FRAGILE TRA OMOGENEIT CULTURALE, LIVELLI ESSENZIALI DI ASSISTENZA E MOLTEPLICIT ORGANIZZATIVE

Sala Auditorium
Ministero della Salute
L.go Tevere Ripa 1

Presentazione dei risultati preliminari del Progetto di ricerca finalizzata ex art. 12 del D. Lgs. 502/92: "La condizione dellanziano non autosufficeinte - Analisi comparativa delle attuali forme di tutela e delle potenziali prospettive"

La definizione di una rete integrata di servizi sanitari e sociali per lassistenza alle persone anziane fragili rappresenta, per il nostro SSN, un obiettivo prioritario, da raggiungere in tempi brevi.
LASSR propone una riflessione su questo complesso tema, a partire dai risultati preliminari di una sua ricerca finalizzata, finanziata dal Ministero della salute e che ha coinvolto direttamente le Regioni Lazio, Lombardia, Marche, Molise, Sicilia, Toscana, Umbria, Veneto, la Provincia Autonoma di Trento, nonch lANCI-Federsanit e il CENSIS.
Si evidenziato un quadro diversificato nellapproccio allanziano fragile, ma anche la possibilit di condividere elementi comuni volti a semplificare i percorsi di cura, ampliare lambito della tutela, pervenire ad una maggiore equit nei servizi.
Questi elementi si propongono oggi alla discussione e allapprofondimento, come contributo per le scelte di politica sanitaria e sociosanitaria al fine di migliorare, uniformare e rendere pi appropriati i Livelli Essenziali di Assistenza.


F. Toniolo

M. Trabucchi

A. Banchero

C.M. Vaccaro

L. Pellegrini

P.N. Mengozzi

A. Tedesco

A. Battaglia

G. Bissoni

S. Ciriminna

C. Dotti

F. Palumbo