Torna alle linee guida 

5.1.7   Linee-Guida : Devono essere identificati precocemente gli anziani con “sindromi geriatriche” (disabilità; cadute; episodi confusionali; incontinenza urinaria; depressione) o altri problemi frequenti in età geriatrica, quali i disturbi del sonno e la malnutrizione. Questi soggetti devono essere sottoposti a VMD, per la formulazione e la realizzazione del piano individuale di assistenza (A).

 

5.2.7    Le Evidenze : Anziani con storia di cadute, episodi confusionali, incontinenza, depressione, disturbi del sonno, malnutrizione e perdita di peso non intenzionale o che assumono trattamenti farmacologici multipli hanno un elevato rischio di disabilità, sostanziale peggioramento della qualità della vita e morte (III) 43-49 . La VMD e gli interventi che ne conseguono sono in grado di ridurre in maniera significativa il rischio di disabilità e di mortalità (Ia) e di migliorare la qualità della vita di questi soggetti (Ia) 36;50-55 .

 

5.3.7   Raccomandazioni per l'implementazione locale : L’avvio di un paziente anziano ad una valutazione di secondo livello quando siano presenti cadute frequenti, episodi confusionali, incontinenza urinaria, disabilità di nuova insorgenza, polifarmacoterapia, stato disnutrizionale, depressione, disturbi del sonno ecc., dovrebbe avvenire sempre da parte del MMG ma anche in occasioni di altri contatti medici come vaccinazioni, visite in Pronto Soccorso, ecc. Affinché ciò sia possibile, è necessario che coloro che vengono in contatto con l’anziano abbiano un’adeguata formazione geriatrica. La rilevazione di “sindromi geriatriche” dovrebbe essere sempre seguita dall’attivazione di un programma di prevenzione e cura svolto in ambito geriatrico.

 

Bibliografia

36. Williams ME, Williams TF, Zimmer JG, Hall WJ, Podgorski CA. How does the team approach to outpatient geriatric evaluation compare with traditional care: a report of a randomized controlled trial. J Am Geriatr Soc 1987;35:1071-8.

43. Tinetti ME, Baker DI, McAvay G, Claus EB, Garrett P, Gottschalk M et al. A multifactorial intervention to reduce the risk of falling among elderly people living in the community. N.Engl.J Med 1994;331:821-7.

49. Stuck AE, Walthert JM, Nikolaus T, Bula CJ, Hohmann C, Beck JC. Risk factors for functional status decline in community-living elderly people: a systematic literature review. Soc.Sci Med 1999;48:445-69.

50. Campbell AJ, Robertson MC, Gardner MM, Norton RN, Buchner DM. Falls prevention over 2 years: a randomized controlled trial in women 80 years and older [see comments]. Age Ageing 1999;28:513-8.

55. Trentini M, Semeraro S, Rossi E, Giannandrea E, Vanelli M, Pandiani G et al. A multicenter randomized trial of comprehensive geriatric assessment and management: experimental design, baseline data, and six-month preliminary results. Aging Clin Exp Res. 1995;7:224-33.