Torna alle linee guida 

5.1.9   Linee-Guida : Devono essere identificate le situazioni familiari e sociali critiche (eventi stressanti, quali vedovanza o cambiamento di residenza; isolamento; povert) che possono condizionare negativamente la salute e lo stato funzionale dellanziano (B).

 

5.2.9    Le Evidenze : Studi osservazionali hanno dimostrato che: 1) la vedovanza recente comporta una maggiore utilizzazione dei servizi medici e, soprattutto negli uomini, un elevato rischio di deterioramento fisico funzionale, episodi di depressione maggiore, suicidio e morte (III) 74-80 . Dati relativamente recenti suggeriscono che la richiesta di servizi ed il rischio di deterioramento funzionale, episodi depressivi maggiori e suicidio possono essere ridotti mediante interventi farmacologici (Ib), di supporto sociale (Ia) e di esercizio fisico (Ib) 81-88 ; con effetti positivi sulla salute che si prolungano nel tempo 89 ; 2) in anziani fragili, un supporto sociale inadeguato e, in generale, la scarsit dei contatti sociali, comportano un'accelerazione del declino fisico funzionale (III) 90 ; 3) una cattiva condizione economica comporta negli anziani un elevato rischio di patologie psichiatriche, declino funzionale e di mortalit (III) 91-95. Tuttavia, leffetto sulla disabilit prevalente per cui, al netto, le difficolt economiche riducono laspettativa di vita attiva (III) 92 . Leffetto prolungato ed stato evidenziato perfino nellultimo anno di sopravvivenza (III) 96 .

 

5.3.9   Raccomandazioni per l'implementazione locale : Eventi importanti nella vita sociale e personale di un anziano, specialmente se molto anziano o fragile, dovrebbero sempre attivare un programma di monitoraggio, anche quando tali eventi non coinvolgono in maniera diretta la sfera della salute personale. Eventi importanti sono la vedovanza o la perdita di una persona vicina, un cambiamento di residenza, problemi economici, ecc. In questi casi, dovrebbe essere prevista la possibilit di attivare il servizio sociale per stabilire un contatto ed eventualmente prestare un supporto anche temporaneo. Negli anziani soli utile attivare un servizio di telesoccorso/telecontrollo.

 

Bibliografia

74. Duberstein PR, Conwell Y, Cox C. Suicide in widowed persons. A psychological autopsy comparison of recently and remotely bereaved older subjects. Am.J Geriatr.Psychiatry 1998;6:328-34.

80. Li G. The interaction effect of bereavement and sex on the risk of suicide in the elderly: an historical cohort study. Soc.Sci Med 1995;40:825-8.

81. Tudiver F, Permaul-Woods JA, Hilditch J, Harmina J, Saini S. Do widowers use the health care system differently? Does intervention make a difference? Can.Fam.Physician 1995;41:392-400.

88. Schut HA, Stroebe MS, van den BJ, de Keijser J. Intervention for the bereaved: gender differences in the efficacy of two counselling programmes. Br.J.Clin.Psychol. 1997;36 (Pt 1):63-72.

89. Prigerson HG, Bierhals AJ, Kasl SV, Reynolds CF, III, Shear MK, Day N et al. Traumatic grief as a risk factor for mental and physical morbidity. Am.J Psychiatry 1997;154:616-23.

90. Unger JB, McAvay G, Bruce ML, Berkman L, Seeman T. Variation in the impact of social network characteristics on physical functioning in elderly persons: MacArthur Studies of Successful Aging. J Gerontol B Psychol.Sci Soc.Sci 1999;54:S245-S251.

91. Kaplan GA, Pamuk ER, Lynch JW, Cohen RD, Balfour JL. Inequality in income and mortality in the United States: analysis of mortality and potential pathways. BMJ 1996;312:999-1003.

92. Guralnik JM, Land KC, Blazer D, Fillenbaum GG, Branch LG. Educational status and active life expectancy among older blacks and whites. N.Engl.J.Med. 1993;329:110-6.

95. Bowling A,.Farquhar M. Associations with social networks, social support, health status and psychiatric morbidity in three samples of elderly people. Soc.Psychiatry Psychiatr.Epidemiol. 1991;26:115-26.

96. Liao Y, McGee DL, Kaufman JS, Cao G, Cooper RS. Socioeconomic status and morbidity in the last years of life. Am.J Public Health 1999;89:569-72.