Torna alle linee guida 

6.1.6   Linee-Guida : La UVIG dovrebbe adottare un protocollo operativo che definisca i tempi ed i modi di somministrazione della VMD e le modalità con cui, in incontri periodici, viene definito il piano individualizzato di assistenza (C).

 

6.2.6   Le Evidenze : Nella maggior parte dei casi, la VMD è stata condotta utilizzando strumenti di misura per specifici domini. Non sempre per uno stesso dominio è stato impiegato lo stesso strumento. Non esistono studi volti a verificare se, ed in quale misura, i risultati dipendano dal tipo di VMD utilizzata. Nelle sperimentazioni più recenti si tende ad utilizzare strumenti di VMD omnicomprensivi, in quanto più maneggevoli e più sensibili nella identificazione dei problemi specifici 29 .

      

6.3.6   Raccomandazioni per l'implementazione locale : definizione del ruolo della UVIG territoriale nell’ambito del distretto sociosanitario. Dovrebbe essere chiarita la modalità di inserimento della UVIG territoriale nella rete dei servizi di assistenza continuativa. In base alla 229/99, infatti, uno dei compiti fondamentali del Distretto sociosanitario è quello di rispondere ai bisogni di tutte le fasce deboli della popolazione e non solo degli anziani fragili;

 

Bibliografia

29.   Reuben DB, Fishman LK, McNabney M, Wolde-Tsadik G. Looking inside the black box of comprehensive geriatric assessment: a classification system for problems, recommendations, and implementation strategies. J.Am.Geriatr.Soc. 1996;44:835-8.