Torna alle linee guida 

7.1.4    Linee-Guida : Nella rete di assistenza continuativa, il Centro Diurno può rappresentare un’opzione utile per anziani disabili stabilizzati che abbiano assistenza informale sufficiente nel periodo notturno (B).

 

7.2.4    Le Evidenze : Trial controllati ma non randomizzati hanno dimostrato che l’ammissione di soggetti dementi in Centri Diurni pospone l’istituzionalizzazione, probabilmente attraverso una riduzione dello stress e dei sintomi depressivi dei caregivers (IIb) 37-42 . Risultati analoghi si possono ottenere mediante programmi di supporto familiare 43 .

 

7.3.4    Raccomandazioni per l’implementazione locale : La scelta dello strumento di VMD dovrebbe essere fatta in base alla effettiva possibilità di realizzare controlli di qualità “in itinere” sulla assistenza ed una banca dati capace di consentire confronti con altre strutture similari.

I controlli di qualità dovrebbero consentire una verifica riguardante soprattutto i seguenti punti:

 -    evoluzione nel tempo delle condizioni di salute o di benessere psichico e di stato funzionale;

 -    prevenzione dell’uso di mezzi di contenzione;

 -    prevenzione delle piaghe da decubito e della incontinenza;

 -    prevenzione delle cadute o di altri incidenti;

 -    prevenzione delle principali patologie infettive tipiche di residenti in una RSA;

 -    appropriatezza degli interventi terapeutici.

 

Bibliografia

37.   Zarit SH, Stephens MA, Townsend A, Greene R. Stress reduction for family caregivers: effects of adult day care use. J.Gerontol.B Psychol.Sci.Soc.Sci. 1998;53:S267-S277.

42.   Watanabe Y. [The long-term effect of day care rehabilitation on individuals with dementia]. Hokkaido Igaku Zasshi 1996;71:391-402.

43.   Droes RM, Breebaart E, Ettema TP, van Tilburg W, Mellenbergh GJ. Effect of integrated family support versus day care only on behavior and mood of patients with dementia. Int.Psychogeriatr. 2000;12:99-115.