Torna alle linee guida 

8.1.2    Linee-Guida : Negli ultrasettantacinquenni con patologie acute, soprattutto se in condizioni cliniche particolarmente complesse per la presenza di comorbilitą e/o disabilitą, dovrebbe essere considerata l’opportunitą di un ricovero in un’Unitą Operativa di Geriatria per Acuti (B).

 

8.2.2    Le Evidenze : In alcuni studi clinici controllati questi risultati sono stati conseguiti in casistiche selezionate per esclusione sia dei pazienti senza alcuna compromissione funzionale sia di quelli troppo compromessi (Ia) 1;7 . Analoghi risultati sono stati ottenuti anche in sperimentazioni che prevedevano l’arruolamento di pazienti anziani indipendentemente dalle loro caratteristiche cliniche (Ib) 5 .

 

8.3.2    Raccomandazioni per l'implementazione locale : L’Unitą Operativa Geriatrica per Acuti deve essere uno dei nodi critici della rete di assistenza continuativa per l’anziano fragile. In rapporto alla organizzazione sanitaria vigente, che prevede Aziende Ospedaliere amministrativamente indipendenti, si rende indispensabile l’attivazione di apposite convenzioni con le ASL di riferimento (accordi di programma) per garantire l'integrazione ospedale-territorio. In queste convenzioni dovrebbe essere riconosciuto che la VMD č una prestazione sanitaria che deve avere una valorizzazione economica.

 

Bibliografia

   1.   Rubenstein LZ, Josephson KR, Wieland GD, English PA, Sayre JA, Kane RL. Effectiveness of a geriatric evaluation unit. A randomized clinical trial. N.Engl.J.Med. 1984;311:1664-70.

   5.   Stuck AE, Siu AL, Wieland GD, Adams J, Rubenstein LZ. Comprehensive geriatric assessment: a meta-analysis of controlled trials. Lancet 1993;342:1032-6.

   7.   Inouye SK, Bogardus ST, Jr., Baker DI, Leo-Summers L, Cooney LM, Jr. The Hospital Elder Life Program: a model of care to prevent cognitive and functional decline in older hospitalized patients. Hospital Elder Life Program. J.Am.Geriatr.Soc. 2000;48:1697-706.