[ Home ] [ Indice ] [ Il Progetto ] [ Autori ] [ Anziano Fragile ] [ Metodologia ] [ Introduzione ] [ La Rete ] [ Territorio ] [ ADI ] [ RSA ] [ Ospedale ] [ Conclusione ] [ Bibliografia ]

Linee-Guida sull’Utilizzazione della Valutazione Multidimensionale per l’Anziano Fragile nella Rete dei Servizi

 GRUPPO DI LAVORO

Autori

Responsabile Scientifico del Progetto

Luigi Ferrucci, Geriatra, Coordinatore del Laboratorio di Epidemiologia Clinica, Dipartimento di Geriatria INRCA, Firenze.

Coordinatore dei Lavori e Revisore delle Bozze

Niccolò Marchionni, Professore Associato di Geriatria, Dipartimento di Area Critica Medico-Chirurgica, Sezione di Gerontologia e Geriatria, Università di Firenze.

Gruppo di lavoro sulla Valutazione Multidimensionale

·        Giuseppe Abate, Professore Ordinario di Gerontologia e Geriatria, Dipartimento di Medicina e Scienze dell’Invecchiamento, Università di Chieti.

·        Stefania Bandinelli, Geriatra, Laboratorio di Epidemiologia Clinica, Dipartimento di Geriatria INRCA, Firenze.

·        Alberto Baroni, Direttore Dipartimento di Geriatria INRCA, Firenze.

·        Enrico Benvenuti, Geriatra, Laboratorio di Epidemiologia Clinica, Firenze.

·        Roberto Bernabei, Professore Associato di Geriatria, Centro di Medicina dell’Invecchiamento dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, Roma.

·        Angela Brandi, Infermiera Professionale. Responsabile del Servizio Infermieristico Policlinico di Careggi, Firenze.

·        Chiara Cavazzini, Geriatra, Laboratorio di Epidemiologia Clinica, Dipartimento di Geriatria INRCA, Firenze.

·        Pierugo Carbonin, Professore Ordinario di Geriatria, Centro di Medicina dell’Invecchiamento dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, Roma.

·        Matteo Cesari, Dottorando di Ricerca, Centro di Medicina dell’Invecchiamento dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, Roma.

·        Antonio Cherubini, Ricercatore Universitario, Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale, Sezione di Gerontologia e Geriatria, Università di Perugia.

·        Giulio Corgatelli, Medico di Medicina Generale, Società Italiana di Medicina Generale (SIMG).

·        Domenico Cucinotta, Dirigente di II Livello, Divisione di Geriatria Policlinico S.Orsola-Malpighi, Bologna

·        Angelo Di Iorio, Ricercatore a Contratto. Dipartimento di Medicina e Scienze dell’Invecchiamento, Università di Chieti.

·        Luigi Ferrucci, Geriatra, Coordinatore del Laboratorio di Epidemiologia Clinica, Dipartimento di Geriatria INRCA, Firenze.

·        Giovanni Frisoni, Neurologo, Centro S. Giovanni di Dio, Fatebenefratelli, Brescia.

·        Samantha Galluzzi, Ricercatrice, Centro S. Giovanni di Dio, Fatebenefratelli, Brescia.

·        Simona Giampaoli, Epidemiologa, Istituto Superiore di Sanità, Roma.

·        Francesco Landi, Ricercatore Universitario, Centro di Medicina dell’Invecchiamento dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, Roma.

·        Fulvio Lauretani, Specializzando in Geriatria, Dipartimento di Area Critica Medico-Chirurgica, Sezione di Gerontologia e Geriatria, Università di Firenze.

·        Niccolò Marchionni, Professore Associato di Geriatria, Dipartimento di Area Critica Medico-Chirurgica, Sezione di Gerontologia e Geriatria, Università di Firenze.

·        Giulio Masotti, Presidente Eletto della Società Italiana di Gerontologia e Geriatria. Professore Ordinario di Geriatria, Dipartimento di Area Critica Medico-Chirurgica, Sezione di Gerontologia e Geriatria, Università di Firenze.

·        Pierluigi Morosini, Dirigente di Ricerca, Istituto Superiore di Sanità di Roma.

·        Stefano Paolucci, Dirigente Medico II livello, Dipartimento di Riabilitazione Neurologica, Istituto Santa Lucia, Roma.

·        Franco Rengo, Past-President della Società Italiana di Gerontologia e Geriatria. Professore Ordinario di Gerontologia e Geriatria, Dipartimento di Medicina Clinica e Scienze Cardiovascolari e Immunologiche, Università di Napoli Federico II.

·        Gianfranco Salvioli, Professore Ordinario di Geriatria, Istituto di Gerontologia e Geriatria, Università di Modena.

·        Giancarlo Savorani, Geriatra, Sezione di Geriatria, Policlinico S. Orsola Malpighi, Bologna.

·        Umberto Senin, Presidente della Società Italiana di Gerontologia e Geriatria. Professore Ordinario di Gerontologia e Geriatria, Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale, Sezione di Gerontologia e Geriatria, Università di Perugia.

·        Piera Taglietti, Responsabile Settore Anziani, Movimento per i Diritti del Malato, Brescia.

·        Marco Trabucchi, Professore Ordinario di Neuropsicofarmacologia, Dipartimento di Neuroscienze, Università di Roma Tor Vergata.

·        Marisa Tratti Clementoni, Presidente Movimento per i Diritti del Malato, Brescia.

 

Consulenti coinvolti nello studio di validazione

Queste linee-guida (LG), prodotte da un gruppo multidisciplinare di esperti, sono state pubblicate in bozza su un sito WEB (http://www.vmd.it) nel dicembre del 2000, e pubblicizzate in maniera diffusa anche sul Giornale di Gerontologia. Oltre 700 tra medici di Medicina Generale, medici specializzandi e specialisti in Geriatria, medici Internisti e Fisiatri, dirigenti medici del SSN, infermieri, fisioterapisti, assistenti sociali, familiari di anziani, rappresentanti delle organizzazioni del Volontariato, del Movimento dei Diritti del Malato, del Sindacato dei Pensionati e utenti anziani del SSN hanno visitato il sito WEB, letto il documento e compilato un questionario mediante il quale hanno fatto pervenire al gruppo di lavoro i loro suggerimenti, critiche, precisazioni. Questa indagine è stata utile per la revisione della bozza iniziale da cui è stata realizzata questa versione. Sarebbe difficile fare il nome di tutti coloro che hanno contribuito a questa fase del lavoro. A tutti loro va il nostro più sincero ringraziamento.