Società Italiana di gerontologia e geriatria

La cura nella fase terminale della vita

Il Gruppo si é costituito su preciso mandato del Presidente e del Consiglio Direttivo SIGG per un approfondimento delle tematiche coinvolte nell´assistenza al paziente anziano nella fase terminale della malattia. Una assistenza che ha luoghi diversi di attuazione e discipline e competenze scientifiche diverse: questa eterogeneitá é rappresentata dalla multidisciplinarietá dei membri che compongono il gruppo e che sono di seguito indicati.

 

Il Gruppo di lavoro ha stilato inizialmente un documento programmatico (in allegato) ″La cura nella fase terminale della vita″, che evidenzia le problematiche dell´assistenza al paziente anziano nella fase terminale della malattia, sottolineando la necessitá di una maggiore formazione in tale ambito degli operatori geriatrici.

 

Questa opzione é stata verificata attraverso una indagine conoscitiva sugli atteggiamenti dei membri della SIGG su tale tematica. L´indagine si é attuata attraverso l´elaborazione e diffusione di un questionario su ″Gli atteggiamenti degli operatori nell´assistenza alla persona anziana nella fase terminale″ al quale hanno risposto 1300 geriatri e operatori geriatrici e i cui risultati sono stati presentati al Congresso Nazionale della SIGG nel novembre 2005, nell´ambito della sessione curata dal Gruppo di Studio.

 

I risultati del questionario sono pubblicati nel sito, cosí come gli interventi della Tavola Rotonda.. E´ interessante sottolineare che é stato richiesto di somministrare il questionario ai medici della Societá Italiana di Medicina Generale, Sezione di Genova: modificato in alcune parti per particolari esigenze, ha ottenuto circa 800 risposte da parte dei medici di medicina generale.

 

La seconda fase di lavoro, in corso, é stata programmata proprio sulla base dei risultati di questo  questionario e prevede l´approfondimento di alcune tematiche – le peculiaritá della morte dell´anziano, le direttive anticipate, la morte di un anziano in terapia intensiva, l´assistenza spirituale – che saranno presentate nella sessione dedicata all´attivitá del gruppo, nel prossimo convegno nazionale SIGG di dicembre 2006.

 

Un ulteriore obiettivo prevede l´elaborazione di un progetto di formazione nell´ambito dell´assistenza al paziente anziano nella fase terminale della malattia, destinato agli operatori geriatrici, che dovrebbe costituire un ausilio formativo di orientamento per tutti i membri della SIGG interessati a queste tematiche.

 

 

Documenti

 


 

Massimo PETRINI

Coordinatore

Professore Emerito di Teologia Pastorale Sanitaria, Roma

petrinimassimo.m@libero.it

 

 

Anna BEVILACQUA

Direttore Sanitario

Centro di Riabilitazione Fondazione C.Ri.D.A, Prato

bevilacqua.anna@gmail.com

 

 

Evelina BIANCHI

Geriatra

Vicenza

evelinabianchi05@gmail.com

 

 

Lorenzo BONCINELLI

Geriatra

Firenze

boncinellilorenzo@gmail.com

 

 

Claudia CANTINI

Dirigente Medico U.O. Geriatria

Azienda USL Toscana Centro, Pistoia

cantini.c67@gmail.com

 

 

Flavia CARETTA

Responsabile CEPSAG (Centro di Ricerca per la Promozione e lo Sviluppo dell’Assistenza Geriatrica)

Centro di Medicina dell’Invecchiamento, Policlinico Universitario A. Gemelli, Roma

flavia.caretta@policlinicogemelli.it

 

 

Alberto MARSILIO

MMG e Geriatra

U.L.S.S. 3 Serenissima, Venezia

amarsilio@alice.it

 

 

Itala ORLANDO

Responsabile Servizi Socio-Assistenziali Area Disabili

A.S.P. “Azalea”, Castel San Giovanni (PC)

italaorlando@libero.it

 

 

Don Renzo PEGORARO

Esperto di Bioetica

Presidente Fondazione Lanza

renzo.pegoraro@fondazionelanza.it

 

 

Franco ROMAGNONI

Direttore U.O. Assistenza Anziani, Responsabile Progetto Demenze

Azienda USL di Ferrara

f.romagnoni@ausl.fe.it

Seminario
Nutrizione e terminalità

Organizzato da:

SIGG – Societá Italiana di Gerontologia e Geriatria

Gruppo di Studio ″La cura nella fase terminale della vita″

 

 

Segreteria organizzativa

D.ssa Gianna Fé

Responsabile Segreteria SIGG – Societá Italiana di Gerontologia e Geriatria

tel. 055 474330 – fax 055 461217

e-mail: giannafe@sigg.it

 

 

Contenuti

Il dibattito in ambito clinico ed etico riguardante l´inizio o la sospensione della nutrizione e idratazione artificiale (con sondino naso-gastrico o PEG) é quanto mai attuale nel processo decisionale per l´assistenza al paziente in fase terminale.

Il processo decisionale é complesso, coinvolge i medici, gli infermieri, ma anche i familiari, considerando che tale argomento é oggetto di direttive avanzate.

Inoltre comprende considerazioni etiche, aspetti legali e finanziari, fattori emotivi, elementi culturali, convinzioni religiose.

 

 

Categorie professionali a cui é rivolta l´iniziativa:

Medici, infermieri, operatori sanitari

 

 

Informazioni sui crediti ECM

Non verranno richiesti i crediti ECM

 

 

Informazioni sugli atti

Gli atti verranno pubblicati e spediti successivamente.

 

 

Il seminario si terrà durante la XVII Edizione di EXPOSANITÁ

www.senaf.it/exposanita

 


 

Documenti

  • Programma
  • Scheda d’iscrizione


Riflessioni sui documenti dell'International Association of Gerontology and Geriatrics

Leggi tutto

Documento sulle cure degli anziani e le dichiarazioni anticipate di trattamento

Leggi tutto