Facebook Twitter

Società Italiana di gerontologia e geriatria

L’infermiere nelle cure di fine vita

Monica Marini, F. Paoli

 

Vivere la morte.

Dietro questa apparente contraddizione di termini, si nasconde tutta una varietá di significati, emozioni, esperienze. In una societá dove gli ideali di salute, benessere, estetica guidano sempre piú le nostre scelte e l’agire quotidiano, sarebbe invece auspicabile un recupero della dimensione del morire.

Questo perché l’evento morte fa parte della vita, ed il morire spesso non é un momento ma piuttosto una fase, alla quale le persone giungono attraverso percorsi diversi.

Ogni persona é diversa dal punto di vista psicologico, emozionale, spirituale e pertanto anche nella maturazione della coscienza della morte.

 


 

Documenti

  • allegato