Società Italiana di gerontologia e geriatria

La geriatria nell’invecchiamento attivo e l’alleanza intergenerazionale

Una medicina ampliata secondo le conoscenze della scienza dello spirito. In questo percorso si puó ritro-vare l’immagine dell’uomo, della natura e del cosmo che sono il risultato di una conoscenza estesa anche nell’ambito della realtá spirituale, nella quale sono contenuti gli elementi di una antropologia medica che si estende in senso scientifico-spirituale.

 

In un cammino così costruito si cerca di rispondere alla domanda fondamentale della medicina: Che cos’é la malattia? Qual é l’essenza del guarire?

 

A queste domande si risponde con una visione pro-fondamente radicata nella Tradizione. Viene magnifi-cato il cammino interiore del Medico. Viene costruito un ponte tra l’Uomo e il Mondo che é intorno a lui, tra l’Io e il Cosmo. La Medicina così potrá raggiunge-re veramente il gradino razionale della scienza. La via per cui nella terapia si potrá passare, dal metodo puramente empirico, ad affermare con precisa cono-scenza spirituale i rapporti tra l’uomo malato e le sostanze terapeutiche.

 

Per fare questo é necessaria la riconquista dell’auto-nomia interiore del medico. L’Arte medica deve essere portata avanti e plasmata dalla personalitá del medi-co che trasmuta se stesso e la sua condizione di coscienza per divenire creativo nel pensare, che vivifica il suo senti-mento immedesiman-dosi nella vita degli elementi e nelle qualitá dei regni della Natura, nella cui anima, il rapporto con lo spirito crea l’entusiasmo e la volontá di guarire.

 


 

Documenti