Facebook Twitter

Società Italiana di gerontologia e geriatria

DISABILITA’ DA OSPEDALIZZAZIONE

Disabilità da ospedalizzazione

La mia impressione è che in Italia le Direzioni Sanitarie delle Aziende Ospedaliere non conoscano il problema citato nel titolo: le SDO infatti sono avare di dati sulle prestazioni funzionali dei malati; inoltre non riportano mai dati su fragilità e sarcopenia, temi tanto celebrati nei congressi geriatrici. La immobilità durante l’ ospedalizzazione è un fattore di rischio modificabile per prevenire la disabilità da ospedalizzazione e gli outcome negativi alla dimissione come la riospedalizzazione; il contapassi deve essere proposto come strumento poco costoso e necessario: può valutare anche il sonno e l’ inattività (FitBit o altro).

La disabilità dell’ anziano si accelera spesso con il ricovero ospedaliero durante il quale troppo raramente sono previsti interventi di riabilitazione/riattivazione preventiva. Benchè gli anziani prevalgano fra i degenti, non si cerca proprio di adeguare le procedure e le attenzioni mediche ospedaliere alle effettive necessità dei ricoverati.

In Germania i DRG ospedalieri sono diversi per i pazienti anziani (G-DRG): la “Geriatrische Komplexbehandlung” prevede trattamenti multidisciplinari riabilitativi nel corso della degenza; il rimborso da parte del sistema sanitario è adeguato

http://www.diak-ka.de/medizin-und-pflege/medizinische-einrichtungen/geriatrisches-zentrum/geriatrische-fruehrehabilitative-komplexbehandlung.html.

I dati sulle attività ospedaliere – posti letto per mille abitanti, tasso di ospedalizzazione, durata della degenza – sono di gran lunga superiori in Germania rispetto alla media dei paesi europei, e anche quelli delle attività ambulatoriali: in un anno un paziente tedesco ha 9.7 contatti con un medico (un francese 6.8, un olandese 6.6, un inglese 5.0, uno spagnolo e uno svedese 3.1). Un sistema anche molto generoso dato che offre un’ampia copertura assistenziale sanitaria e sociale nei riguardi delle persone affette da gravi disabilità fra cui gli anziani. In Germania la copertura assicurativa della disabilità e della non autosufficienza è importante.